Skip to main content

L'insicurezza alimentare in Sud Sudan ha raggiunto i livelli più alti dall'indipendenza del paese nel 2011. 

La carestia è stata alleviata da un significativo rafforzamento dell'intervento umanitario. Ciononostante, la situazione rimane critica in tutto il paese. Il numero di persone che, ogni giorno, faticano a procurarsi sufficiente cibo ha toccato i 6 milioni.

Un totale di 45.000 persone negli ex stati di Unity e Jonglei si trova ancora in condizioni catastrofiche e rischia di morire di fame se non viene mantenuta l'assistenza umanitaria.

Molti paesi donatori hanno risposto con generosità. Tuttavia, il WFP ha ancora bisogno di 134 milioni di dollari per fornire assistenza alimentare e nutrizionale da agosto 2017 fino a gennaio 2018. 

 

4,8 milioni
di persone assistite dal WFP nel 2017
1,9 milioni
di sfollati a causa del conflitto interno in Sud Sudan
2 milioni
di rifugiati dal Sud Sudan nei paesi confinanti dal 2013 a oggi

Cosa sta facendo il World Food Programme per rispondere all'emergenza in Sud Sudan

  • Assistenza alimentare

    Il WFP e i suoi partner continuano a inviare squadre di pronto intervento, mettendo a frutto ogni opportunità per raggiungere le persone in stato di bisogno. Dal varo dell'Integrated Rapid Response Mechanism (IRRM), tali squadre hanno compiuto nel Sud Sudan oltre 400 missioni sul campo. Tramite queste squadre congiunte di emergenza, il WFP raggiunge 500.000 persone al mese in aree accessibili solo via aerea.
  • Trasferimenti di denaro

    Da oltre un anno, il WFP usa trasferimenti di denaro per consentire alle persone di acquistare il cibo che preferiscono dai commercianti locali e rafforzare l'economia locale. Le prime erogazioni di denaro agli sfollati sono state effettuate nei Protection of Civilians sites (PoCs) di Giuba e nell'insediamento di Mingkaman. Nel 2016, abbiamo esteso questi sistemi di voucher alle regioni di Bahr el Ghazal.
  • Pasti a scuola

    I pasti a scuola contribuiscono a creare un ambiente sano e produttivo per l'apprendimento dei bambini. Dove il WFP fornisce pasti a scuola in Sud Sudan, i tassi di iscrizione e frequenza sono aumentati, in media, dal 40 al 93 per cento per i bambini e dal 30 all'86 per cento per le bambine. Il WFP cerca di assistere oltre 200.000 bambini con i pasti a scuola e una razione speciale da portare a casa per incoraggiare le bambine a frequentare le lezioni.
  • Nutrizione

    Il WFP e l'UNICEF, nell'ambito della loro fruttuosa partnership, stanno intensificando la risposta nutrizionale in Sud Sudan. Il WFP ha fornito cure a bambini malnutriti, donne in gravidanza e che allattano, oltre a formare, a livello di comunità, dei volontari per la nutrizione. Continuiamo a sostenere le attività a sostegno della popolazione grazie agli oltre 12.000 volontari per la nutrizione in tutto il Sud Sudan.

Come puoi aiutare

Le famiglie del Sud Sudan hanno un bisogno disperato di cibo e 100.000 persone rischiano di morire di fame in alcune parti del paese già dichiarate in stato di carestia. Se non agiamo oggi, potrebbe essere troppo tardi. Fai una donazione salvavita ora.