Skip to main content

Comunicato Comitato italiano: Verso il Salone Internazionale del Libro Sostenibile

Locandina il Prossimo Passo
Locandina Il Prossimo Passo
Verso il Salone Internazionale del Libro Sostenibile: il Comitato Italiano per il World Food Programme aderisce al Board di Sostenibilità promosso dalla Fondazione Circolo dei lettori di Torino e dall'Associazione Torino, La Città del Libro

Torino, 16 aprile 2019. Informare, condividere, formare e divulgare: queste le parole d’ordine del primo Board di Sostenibilità multi-stakeholder, legato a un evento che si costituisce a Torino per avviare il percorso virtuoso che porterà verso un Salone Internazionale del Libro “sostenibile”.

Il Comitato Italiano per il WFP ha raccolto con orgoglio l’invito del Circolo dei lettori di Torino di aderire al progetto “Il Prossimo Passo”, il contributo all’Agenda 2030 che unisce, in una comunione d’intenti, la Fondazione Circolo dei lettori - che si occupa della programmazione culturale e della comunicazione della fiera che si svolgerà dal 9 al 13 maggio - e l’Associazione Torino, La Città del Libro, che ha in capo la progettazione e realizzazione dell’evento.

L’iniziativa ha l’obiettivo di porre le basi per trasformare il Salone Internazionale del Libro in soggetto promotore della cultura e consapevolezza della sostenibilità e, in futuro, in un evento pienamente sostenibile per la prima volta nella sua lunga storia.

Con la consapevolezza che la cultura sia una “fonte di energia pulita” necessaria per promuovere i temi della sostenibilità, il Board  del Salone Internazionale del Libro di Torino si basa sull’obiettivo  17  dell’Agenda  2030, ovvero quello di “rafforzare i mezzi di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile”, che si concretizza nella creazione di una vitale e determinata  sinergia tra enti ed organizzazioni che operano in diversi ambiti. 

Il progetto multidisciplinare, sostenuto anche dalla Città di Torino e dalla Regione Piemonte, coinvolge infatti i rappresentanti di diverse componenti della società: il settore pubblico e quello privato, le istituzioni, le università e i centri di ricerca, gli operatori della cultura e quelli dell’informazione.

Grazie alla sua presenza all’interno del Board, il Comitato Italiano potrà raccontare e condividere l’impegno concreto del World Food Programme delle Nazioni Unite nel raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per migliorare la vita delle persone e, in particolare, per il perseguimento dell'Obiettivo 2 “Fame Zero”, per mettere fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere l'agricoltura sostenibile.

Siamo felici di portare la nostra esperienza e quella, straordinaria, del WFP in un progetto importante come questo promosso da Fondazione Circolo dei lettori e dall'Associazione Torino, La Città del Libro”, ha commentato Vincenzo Sanasi d’Arpe, Presidente del Comitato Italiano. “Siamo convinti che, mai come in questo momento storico, l’importanza delle partnership sia vitale per dare un contributo concreto a quanto richiesto dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Il Comitato Italiano promuove il WFP anche grazie a collaborazioni prestigiose come questa”. 

Nel Board di quello che si conferma essere il più prestigioso evento culturale italiano, siedono anche ALTIS-Altra Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), Costa Crociere, Global Compact  Network Italia, Lavazza, Politecnico di Torino, Reale Mutua, Università degli Studi di Torino, Università di Scienze Gastronomiche.

Insieme, grazie al progetto co-partecipato Il Prossimo Passo, gli aderenti mirano a gettare le basi per il futuro sostenibile del Salone del Libro, grazie a una serie di azioni che sensibilizzino e coinvolgano il pubblico e gli espositori, stimolando le scelte consapevoli e responsabili della società tutta.

 

loghi partner Il Prossimo Passo salone del libro sostenibile torino