Skip to main content

Con 80 milioni di persone assistite in circa 80 paesi ogni anno, il World Food Programme (WFP), la cui sede è a Roma, è la principale organizzazione umanitaria e agenzia delle Nazioni Unite impegnata a combattere la fame nel mondo, fornendo assistenza alimentare nelle emergenze e lavorando con le comunità per migliorarne la nutrizione e costruirne la resilienza.

La comunità internazionale si è impegnata a sconfiggere la fame, raggiungere la sicurezza alimentare e migliorare la nutrizione entro il 2030, eppure, nel mondo, una persona su nove ancora non ha cibo a sufficienza. L'assistenza alimentare e quella nelle aree affini è decisiva per spezzare la spirale di fame e povertà.

Ogni giorno, ci sono 5.000 camion, 20 navi e 70 aerei del WFP in movimento per fornire cibo e altri tipi di assistenza a chi ne ha più bisogno. Ogni anno, distribuiamo circa 12,6 miliardi di razioni alimentari, a un costo stimato di 31 centesimi di dollaro a razione. E' grazie a questi numeri che si deve la reputazione di eccellenza del WFP nelle risposte alle emergenze, nella sua capacità di ottenere risultati rapidi e su larga scala nei contesti più difficili.

Le attività del WFP si concentrano nell' assistenza d’emergenza, nel soccorso e nella ricostruzione, nello  sviluppo e nelle operazioni speciali. Due terzi dei nostri interventi si svolgono in paesi colpiti da conflitti, dove il rischio per le popolazioni di essere denutrite è tripla rispetto ai paesi in pace. 

 

Nelle emergenze, il WFP è spesso il primo a giungere sul posto e a fornire assistenza alimentare alle vittime di guerre, conflitti civili, siccità, inondazioni, terremoti, uragani, cattivi raccolti e disastri naturali. Cessata l'emergenza, il WFP aiuta le comunità a rimettere insieme le vite delle persone e a ripristinarne i mezzi di sostentamento. In un'ottica di sviluppo all'interno della nostra risposta umanitaria, lavoriamo anche per rafforzare la resilienza delle popolazioni e delle comunità colpite da crisi protratte nel tempo.

I progetti di sviluppo del WFP si concentrano sulla nutrizione, con particolare riferimento a madri e bambini, combattendo la malnutrizione fin dal suo primo insorgere tramite programmi mirati ai primi 1.000 giorni di vita, cioè dal concepimento al secondo anno d'età del bambino e, più tardi, ai pasti a scuola.

Il WFP è la più grande organizzazione umanitaria che attui programmi di alimentazione scolastica in tutto il mondo, e questo da oltre 50 anni. Ogni anno, il WFP fornisce pasti a scuola a 20-25 milioni di bambini e bambine in 63 paesi, spesso nelle regioni più inaccessibili.

Il WFP acquista oltre 2 milioni di tonnellate di cibo l'anno. Di questa quantità, almeno tre quarti  proviene da paesi in via di sviluppo. Acquistando il cibo il più vicino possibile a dove esso è necessario, possiamo risparmiare tempo e denaro sui costi di trasporto e contribuire a sostenere l'economia locale. Sempre più spesso, il WFP soddisfa i bisogni alimentari tramite trasferimenti di contante, che permettono alle persone per cui lavoriamo di poter scegliere e acquistare cibo locale.

Il WFP, inoltre, fornisce servizi all'intera comunità umanitaria. Tra questi, c'è anche il trasporto aereo con il Servizio Aereo Umanitario delle Nazioni Unite (UNHAS), che raggiunge oltre 250 destinazioni in tutto il mondo.

Finanziato interamente da donazioni volontarie, nel 2016 il WFP ha raccolto 5,9 miliardi di dollari. Lo staff del WFP conta oltre 14.000 dipendenti in tutto il mondo; di essi, oltre il 90 per cento si trova in paesi in cui l'agenzia fornisce assistenza.

Il WFP è diretto da un Consiglio d'Amministrazione di 36 membri. Esso lavora a stretto contatto con le due organizzazioni con mandato affine aventi sede a Roma, l'Organizzazione per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO) e il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD). Il WFP lavora in partnership con oltre 1.000 Organizzazioni non governative nazionali e internazionali per fornire assistenza alimentare e affrontare le cause di fondo della fame.

 

Fame Zero

L'Obiettivo Globale di porre fine alla fame entro il 2030

Strategia dell'organizzazione

Le nostre priorità nel porre fine a povertà, fame e disuguaglianze

Storia

La storia del World Food Programme

Dona ora

Dona oggi. Aiutaci a far arrivare cibo salva vita alle famiglie che ne hanno bisogno. Il lavoro del WFP è finanziato al 100% su base volontaria da governi, aziende, privati cittadini. Ogni donazione è importante. Al World Food Programme bastano 40 euro per fornire cibo a scuola per un bambino per un intero anno scolastico.